Estate 2015|02 – Clima di fiducia in miglioramento. Ma nelle tasche dei lavoratori dipendenti rimane ben poco.

Barometro IPL | Congiuntura | Lavoratori e lavoratrici dipendenti | Mercato del lavoro | 27 Luglio 2015

Continua a consolidarsi, a livello europeo, la ripresa economica. I maggiori istituti di ricerca hanno rivisto al rialzo le previsioni di crescita per le principali aree economiche. Per il 2015 sono previsti i seguenti tassi di crescita: +2,2% per gli Stati Uniti, +1,4% per l’area euro, +1,9% per la Germania, +0,5% per l’Austria, +0,4% per l’Italia. Le condizioni rimangono favorevoli: tassi d’interesse storicamente bassi, inflazione contenuta, euro debole, prezzi delle materie prime estremamente contenuti. Ma non mancano i rischi: a pesare la spada di Damocle del “Grexit”, ma anche la “Bolla Cinese” e i rischi legati al sistema bancario internazionale. A livello nazionale, la Banca d’Italia si spinge a stimare addirittura una crescita del +0,7%, sull’onda dell’aumento degli indicatori di fiducia, sia sul lato imprese che su quello dei consumatori.

graf_clima_itAlto Adige: migliorano due indicatori di fiducia su sette

In Alto Adige il clima di fiducia è in gran parte stazionario, mentre migliora per due indicatori, che entrambi riflettono il quadro economico generale. A fronte del graduale miglioramento delle attese per l’andamento economico nei prossimi 12 mesi, si registra un miglioramento più contenuto per quanto riguarda le aspettative sull’andamento della disoccupazione. Rimangono stazionarie, invece, le previsioni che descrivono la situazione personale dei lavoratori dipendenti: difficoltà ad arrivare a fine mese, situazione economica della famiglia, possibilità di risparmio, rischio di perdita del posto di lavoro, possibilità di trovare un lavoro equivalente. Tuttavia, il quadro economico generale si presenta più favorevole rispetto a 3 mesi fa. “Dal quadro che emerge, riteniamo che quest’anno un tasso di crescita economica del +1% per l’Alto Adige sia più che mai realistico”, afferma il direttore IPL, Stefan Perini.

Slides Clima di fiducia Estate 2015 >>