Inverno 2017|03 – Blocco tematico: Risparmio

Barometro IPL | Congiuntura | Lavoratori e lavoratrici dipendenti | Risparmio | 25 Gennaio 2018

Risparmio: più attenzione all’educazione finanziaria

Gli altoatesini continuano a prediligere forme di risparmio tradizionali come conti correnti, libretti di risparmio ed obbligazioni. Eppure, di questi tempi è difficile riuscire a mettere al sicuro i propri risparmi e spuntare rendimenti positivi in termini reali.  Tra i motivi del risparmio indicati gli intervistati danno priorità a sicurezza (72%), liquidità (57%) e rendite a lungo termine (13%). Tuttavia, il motivo principale per risparmiare varia nel corso della vita: in giovane età si risparmia per la casa, poi per i figli, in età avanzata per la previdenza nella vecchiaia. Gli eventi imprevisti, invece, rimangono un motivo di risparmio molto quotato indipendentemente dall’età. Una ‘curiosità italiana’ nel confronto europeo è il livello di educazione finanziaria, che nel Bel Paese registra un valore decisamente inferiore alla media. Dalla letteratura economica si evince che fino al 30-40% della disuguaglianza patrimoniale può essere spiegata dal diverso livello in ambito finanziario.


Blocco tematico: Risparmio (Slides) >>