Da apprendista a professionista

Formazione come maestro professionale

Coloro che non sono soddisfatti del diploma di apprendistato possono aggiungere un quinto anno e assolvere l’esame di maturità (“maturità professionale”). Dopo l’esame è possibile diventare maestri professionali oppure proseguire gli studi all’università.

La maturità nella formazione professionale

Nell’estate 2015 si è svolto il primo esame di maturità professionale in Alto Adige. Ecco come funziona: per ottenere la maturità, le persone con un titolo di apprendistato triennale (3 anni di scuola professionale) devono frequentare il quarto anno di scuola professionale dopo aver superato l’esame di ammissione. Successivamente passano al quinto anno a tempo pieno, che termina con l’esame di maturità. Tutti gli apprendisti e studenti di scuole professionali interessati devono superare un test di ammissione per poter accedere al quinto anno. Gli apprendisti dovranno dimostrare di possedere competenze adeguate in tedesco, inglese, italiano e matematica. La preparazione alla maturità potrà essere svolta in futuro, probabilmente a partire dall’anno scolastico 2017/18, con un contratto di lavoro. Le parti sociali devono ancora definire tutti i dettagli. Per informazioni sulla maturità professionale vedi www.provincia.bz.it/ formazione-professionale/.

Maestro

La qualifica di “maestro” è la più alta conseguibile nel settore dell’artigianato, della ristorazione e del commercio. Per ottenere tale qualifica è necessario acquisire ancora alcuni anni di esperienza professionale dopo l’esame di apprendista. Per informazioni riguardo alla formazione di maestro nelle varie professioni ci si può rivolgere all’Ufficio Apprendistato e Maestro Artigiano, tel. 0471 416980, anche consultando la relativa homepage www.provincia.bz.it/formazione-professionale/.

Specializzazione

I giovani tra i 18 e i 29 anni che hanno già completato un primo percorso formativo professionale (ad es. l’apprendistato professionale o una scuola professionale), ma che vogliono qualificarsi per un mestiere specifico, possono svolgere l’apprendistato “professionalizzante”. Ulteriori informazioni si trovano sul sito www.provincia.bz.it/formazione-professionale/.

Studi superiori

Attraverso “l’apprendistato di alta formazione e ricerca”, i giovani tra i 18 e i 29 anni possono arrivare a conseguire un diploma di istituto superiore, ad esempio una laurea universitaria in “Ingegneria logistica e della produzione” istituita presso l’Università di Bolzano. Per informazioni più dettagliate rivolgersi a: www.provincia.bz.it/ formazione-professionale/.

L’attestato di bilinguismo

Ai fini dell’assunzione nel pubblico impiego è necessario essere in possesso dell’attestato di bilinguismo, il cosiddetto “patentino”. A seconda del titolo di studio sono previsti vari esami di bilinguismo: per chi ha la licenza di scuola elementare l’esame per la carriera ausiliaria D, con il diploma di terza media l’esame per la carriera esecutiva C, per il diploma di maturità il patentino B e per i laureati il patentino A. È possibile ottenere l’attestato di bilinguismo sostenendo la maturità in una lingua e la laurea nell’altra. È prevista inoltre l’equipollenza anche di altri certificati ai fini dell’attestazione del bilinguismo. Per informazioni vedi www.provincia.bz.it/formazione-lingue/bilinguismo/default.asp.