25 Maggio 2020

Il coronavirus colpisce in modo differenziato i singoli settori economici

Come già riferito il 23 aprile, il Barometro IPL primaverile ha messo in luce un drastico calo del clima di fiducia delle lavoratrici e dei lavoratori dipendenti. Il Direttore IPL Stefan Perini: “A preoccuparsi per l’andamento economico nei prossimi 12 mesi è soprattutto chi lavora nei settori del commercio, del manifatturiero, dell’alberghiero e della ristorazione e dei servizi privati”. A detta dell’IPL, per ora si presenta invece stazionario il clima di fiducia per chi lavora nell’agricoltura, nel settore pubblico e nell’edilizia.

Con l’aggravarsi dell’emergenza da Coronavirus nella prima metà del mese di marzo, le aspettative per l’andamento economico dell’Alto Adige sono crollate drasticamente, ma con diversa intensità a seconda dei singoli settori. Il clima di fiducia è calato fortemente tra i lavoratori dipendenti del commercio (-17 punti indice rispetto a 12 mesi prima), tra quelli del manifatturiero, dell’alberghiero e della ristorazione e dei servizi privati (tutti a -16). Meno marcato si presenta il calo del clima di fiducia tra chi lavora in agricoltura (-6), nel settore pubblico (-3) e nell’edilizia (-3).

La preoccupazione di perdere il proprio posto di lavoro, stando a quanto indicato dagli intervistati a marzo 2020, fortunatamente non è ancora molto diffusa. L’eccezione è rappresentata da chi lavora nell’alberghiero e nella ristorazione.

La difficoltà di trovare un posto di lavoro equivalente è giudicata in modo molto differenziato tra i vari settori. A primavera 2020 questa difficoltà è stata valutata minore rispetto ai 12 mesi prima da chi lavorava nel settore dei servizi privati, del commercio o dell’agricoltura. La situazione è descritta in modo invariato nel settore pubblico, nell’edilizia o nel manifatturiero. È indicata invece in sensibile peggioramento tra chi lavora nell’alberghiero e nella ristorazione. Va comunque precisato che nell’ultimo caso l’indicatore aveva cominciato la sua discesa già nei trimestri precedenti.

In questi giorni prende avvio l’indagine estiva del Barometro IPL. “Siamo curiosi perché si evincerà in che misura la crisi da Coronavirus ha già raggiunto i lavoratori dipendenti in Alto Adige”, dichiara il Direttore IPL Stefan Perini. I risultati verranno presentati nella seconda metà di luglio.

Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere al Direttore IPL Stefan Perini (T. 0471 41 88 30 o 349 833 40 65, stefan.perini@afi-ipl.org) oppure al ricercatore IPL Friedl Brancalion (T. 0471 41 88 40, friedl.brancalion@afi-ipl.org).

Il focus settoriale del Barometro IPL Primavera 2020 può essere scaricato QUI

Comunicati stampa IPL |