06 Dicembre 2012

[Manuale & Studio] Innovazione Organizzativa e Qualità del Lavoro: Il ruolo delle Relazioni Industriali

Un progetto finanziato dal Fondo Sociale Europeo.

Il progetto di ricerca FSE, Innovazione organizzativa e qualità del lavoro: il ruolo delle relazioni industriali (n. 2/226/2008), cerca di mettere in luce come relazioni partecipative, di cooperazione e coinvolgimento reciproco possano di fatto favorire ed agevolare i cambiamenti organizzativi, determinando, attraverso una crescita della produttività, vantaggi diretti e/o indiretti per tutti gli attori coinvolti. Ormai è chiaro che bisogna spogliarsi dei vecchi, tradizionali ed ideologici ruoli.

I destini di un’impresa e dei lavoratori che vi lavorano s’incrociano sempre di più. La globalizzazione e la competizione mondiale ci inducono a pensare che il nemico non è “il padrone”, “il sindacato” o il “lavoratore” inteso nella sua sola voce di costo di un bilancio aziendale. Il “nemico” è casomai esterno e rappresentabile da un mercato sempre più competitivo ed agguerrito. Un mercato che si può governare solo perseguendo unità di intenti all’interno della stessa organizzazione, all’interno della stessa azienda.

Manuale per la negoziazione di secondo livello.

cover_la-contrattazione-aziendale Illustra come l’approccio contrattuale integrativo, nonostante ad un primo acchito possa apparire più complesso e non immediatamente applicabile alla negoziazione salariale, rappresenti in realtà una prospettiva più che mai attuale alla luce dei nuovi modelli partecipativi, nello spirito degli Accordi interconfederali del 1993, del 2009 e del recente Accordo del 16 novembre 2012. La contrattazione può essere definita come un tecnica per ottenere qualcosa dagli altri. Più precisamente, si tratta di una modalità di relazione finalizzata al raggiungimento di un accordo, ovvero di condivisione di interessi tra le parti stesse. Le parti in causa, nonostante gli interessi divergenti, scelgono la strada della contrattazione, che presuppone, per definizione, sia un “dare” che un “prendere”.

Leggi il manuale

Innovazione e partecipazione in azienda. Cambiamenti organizzativi e relazioni industriali in Alto Adige.

La rcover_innovazione-e-partecipazione-in-aziendaicerca indaga la natura e la diffusione delle innovazioni organizzative nelle imprese altoatesine nonché le conseguenze che queste hanno in termini di qualità del lavoro e di relazioni tra management e lavoratori. L’innovazione organizzativa riguarda i cambiamenti introdotti nell’organizzazione del lavoro, volti ad incrementare la produttività aziendale ma che si riflettono anche sulla qualità del lavoro. Nell’indirizzare l’attività di ricerca, ci si è inoltre chiesti in quale modo le relazioni industriali di tipo partecipativo possano favorire l’introduzione di tali cambiamenti organizzativi in azienda.

Leggi lo studio

Ulteriori informazioni: Sito web del progetto Innovazione Organizzativa e Qualità del Lavoro: Il ruolo delle Relazioni Industriali

 

Manuale IPL | Studi IPL | Concertazione | Contratti collettivi | Futuro | Organizzazione del lavoro | Partecipazione | Sindacati