13 Marzo 2017

Lavoriamo davvero solo per guadagnare? [Zoom 13|2017]

Tobias Hölbling

Il lavoro determina il ritmo della nostra vita moderna, richiede disciplina e capacità d’azione, e influenza anche la nostra personalità.

Non si tratta solo di una fonte di sostentamento, ma anche di autostima e agilità mentale. Pertanto è importante non analizzare il lavoro solo sotto i suoi aspetti tecnico-economici.

Il lavoro può metterci alla prova e stimolarci, così come, se le condizioni di lavoro invece non sono buone, può arrivare a intorpidirci e impoverirci.

Come afferma il noto psicologo del lavoro Eberhard Ulich: un’impresa non produce solo beni e servizi, ma influenza anche – come effetto “collaterale” – le esperienze, gli atteggiamenti e i sentimenti dei propri collaboratori.

Uno dei prodotti dell’impresa è quindi anche l’individuo stesso che vi lavora.

L’ IPL | Istituto Promozione Lavoratori ha deciso di analizzare più a fondo la situazione locale seguendo il modello delle indagini europee sulle condizioni di lavoro EWCS e pubblicherà i risultati in diversi approfondimenti durante l’anno 2017.


Leggi lo Zoom IPL: Lavoriamo davvero solo per guadagnare?

Zoom IPL | EWCS Alto Adige | Lavoratori e lavoratrici dipendenti | Qualitá del lavoro