28 Settembre 2015

[Studio] Rapporti di lavoro atipico nel pubblico impiego altoatesino 2009-2013 – Settore cura e assistenza

Dopo le due pubblicazioni sui rapporti di lavoro atipico nei settori dell’istruzione e dell’amministrazione illustriamo qui la situazione nel settore della cura e dell’assistenza. Le prestazioni sociali nell’ambito della cura e dell’assistenza hanno assunto negli ultimi decenni sempre più rilevanza sul piano occupazionale, in tutta Europa: a causa dei rilevanti processi di cambiamento all’interno della società, ma anche nella sfera privata, sta crescendo la domanda di prestazioni quali la cura e il sostegno quotidiano (ad esempio di servizi per la famiglia), e ne sono state ampliate le rispettive infrastrutture. Da oltre un decennio le prestazioni sociali sono in continua evoluzione, dopo che l’ampliamento e la qualità dei servizi hanno manifestato evidenti criticità a proposito del controllo delle spese, comportando l’introduzione di nuovi modelli di finanziamento e di gestione. È inoltre opinione del mondo scientifico che le professioni di cura siano sottoposte a esigenze molto particolari. La presente analisi si basa sui dati amministrativi dell’Ufficio Osservazione mercato del lavoro e sulle interviste condotte con esperti, sindacalisti e occupati di questo settore. I dati sono stati elaborati sulla base dell’attribuzione di tutti i contratti stipulati dai datori di lavoro pubblici (case di riposo, fondazioni, istituti di cura, Azienda per i Servizi Sociali di Bolzano, laboratori sociali e distretti sociali).

Leggi lo studio >>

Studi IPL | Cambiamento demografico | Mercato del lavoro | Qualitá del lavoro