Grafica – Artigianato e industria

Professione Durata
Legatore *trice 36 mesi
Tecnico procedimento di stampa *a 48 mesi
Grafico multimediale, digitale e print *a
Tecnico multimediale di allestimento prodotti stampati *a
Tecnico di allestimento prodotti stampati *a
Fotografo *a

Prolungamento dell’apprendistato: se l’apprendista non ottiene la qualifica, il diploma professionale o il diploma dell’esame finale di stato, il rapporto di apprendistato potrà essere prolungato di un anno.

Periodo di prova: 30 giorni lavorativi effettivi.

Orario di lavoro settimanale: 40 ore, suddivise su 5 o 6 giorni lavorativi.

Ferie nel settore grafica artigianato: 180 ore. Per gli apprendisti di età inferiore ai 16 anni sono previsti 30 giorni di calendario (disposizioni per la tutela dei minori).

Ferie nel settore grafica industria: 22,5 giorni lavorativi, mentre in aziende con settimane lavorative di sei giorni, 27 giorni lavorativi.

Per gli apprendisti di età inferiore ai 16 anni sono previsti 30 giorni di calendario (disposizioni per la tutela dei minori).

Permessi nel settore grafica artigianato: 4 giornate in sostituzione alle festività soppresse e 16 ore a titolo di riduzione dell’orario di lavoro.

Permessi nel settore grafica industria: 4 giornate in sostituzione alle festività soppresse e 66 ore e 40 minuti a titolo di riduzione dell’orario di lavoro.

Retribuzione per l’apprendista grafico nel settore ARTIGIANATO: base di calcolo è la retribuzione lorda prevista per il 5° livello di operai qualificati. Per gli apprendisti del settore del legno, come previsto dall’Accordo provinciale del 13.12.2021, la retribuzione è pensata in scala progressiva, poiché si adatta al successo scolastico raggiunto a partire dal 1° anno di scuola.

settore GRAFICO ARTIGIANATO
Base di calcolo stipendio lordo mensile 5° livello
(dal 01.12.2018)
1.373,58 €
Retribuzione lorda dell’apprendista Pagella con voto medio 7+
1° anno 35% 480,75 € 45% 618,11 €
2° anno 50% 686,79 € 60% 824,15 €
3° anno 60% 824,15 € 70% 961,51 €
4° anno 70% 961,51 € 80% 1.098,86 €

Retribuzione per l’apprendista grafico nel settore INDUSTRIA: base del calcolo per gli apprendisti della produzione è la retribuzione lorda prevista per il livello D2, per gli apprendisti amministrativi invece il livello C2.

settore GRAFICO INDUSTRIA Produzione (D2) Amministrazione (C2)
Base di calcolo Stipendio lordo mensile (dal 01.05.2021 fino al 31.12.2021) 1.387,44 € 1.576,35 €
Retribuzione lorda dell’apprendista
1° anno 45% 624,35 € 709,36 €
2° anno 60% 823,46 € 945,81 €
3° anno 70% 971,21 € 1.103,45 €
4° anno 80% 1.109,95 € 1.261,08 €

A partire dal 01.01.2022, la base salariale lorda nel settore della stampa industria sarà per la categoria D2 pari a 1.404,35 euro e per la categoria C2 pari a 1.596,79 euro. 

Mensilità aggiuntive: la 13esima mensilità viene solitamente erogata alla Vigilia di Natale.

Una Tantum 2021 – 2022: importo lordo una tantum di 200,00 € nel giugno 2021 e di 100,00 € nel giugno 2022 per tutti i dipendenti in servizio dal 19.01.2021.

Malattia e infortuni non sul lavoro: dal primo al 180° giorno l’apprendista percepisce il 100% della retribuzione. Se la malattia non supera i 7 giorni di calendario non verranno pagati i primi tre giorni. L’assenza deve essere giustificata mediante presentazione di certificato di malattia (medico di base).

Infortunio sul lavoro: gli infortuni sul lavoro non devono essere seguiti e documentati dal medico di base ma dall’ospedale; il medico di base può solo prorogare eventualmente la durata dell’assenza. L’azienda è tenuta a integrare l’indennità dell’INAIL fino a raggiungere il 100% della retribuzione.

Trattamento di fine rapporto (T.F.R.) e pensione complementare: se l’apprendista sceglie il fondo Laborfonds, anche il datore di lavoro paga un contributo, l’1% nel settore grafica – artigianato e l’1,2% nel settore della grafica – industria.   Se il nuovo elemento salariale integrativo della contrattazione collettiva ERC è in vigore, la percentuale del contributo del datore di lavoro è pari all’1,2%; altrimenti, la percentuale del contributo del datore di lavoro è dell’1,5% dal 2021 (1,6% dal 2022 e 1,7% dal 2023).
Grafica-Artigianato: se l’apprendista sceglie di incrementare fino al 2% o più la quota della retribuzione (prevista dalla rispettiva NKV) da versare a favore del fondo pensione complementare, a partire dal ricevimento della notifica da parte del datore di lavoro, anche quest’ultimo provvederà a versare una quota del 2% al fondo prescelto.
Grafica-Industria: nell’ipotesi in cui l’apprendista del settore industria aderente al fondo di previdenza complementare di categoria aumenti la propria quota a favore di detto fondo ad una percentuale pari al 3% o ad una percentuale superiore al 3% della retribuzione, il datore di lavoro destinerà a tale fondo una quota pari al 3% della stessa retribuzione a decorrere dalla rispettiva comunicazione al datore di lavoro

Periodo di preavviso: 15 giorni a partire dal primo lunedì dopo la consegna della lettera di dimissioni. La cessazione del rapporto di lavoro deve essere comunicata per iscritto.

L’impiego degli apprendisti nel settore GRAFICA ARTIGIANATO è disciplinato dalle disposizioni generali di legge per gli apprendisti e la tutela dei minori, dal contratto collettivo nazionale di lavoro del 27.02.2018 dalla Legge provinciale del 4 luglio 2012 n. 12 “ordinamento dell’apprendistato” e dal nuovo accordo provinciale del 13.12.2021 per il nuovo ordinamento dell’apprendistato nel settore.

L’impiego degli apprendisti nel settore GRAFICA INDUSTRIA è disciplinato dalle disposizioni di legge generali per gli apprendisti e la tutela dei minori, dal contratto collettivo nazionale di lavoro del 19.01.2021, dalla legge provinciale del 4 luglio 2012 n.12 “ordinamento dell’apprendistato” e dall’accordo provinciale per l’industria del 06.07.2021.


WordPress Cookie Notice by Real Cookie Banner